News Fidas

Segui l'impresa di Marco Mazzi nella Valle della Morte e guarda il suo appello

“Da meno 50 a più 50 gradi per il dono del sangue”: il 10 luglio sera (alle 21.30 in California, le 6.30 del mattino di martedì 11 luglio in Italia) si aprirà il secondo capitolo dell’impresa sportiva e solidale di Marco Mazzi. L’ultramaratoneta di Valeggio sul Mincio, presidente della sezione AGSM di Fidas Verona è negli USA pronto a portare a termine la sfida iniziata a gennaio.

Dopo aver conquistato i ghiacci del Minnesota (Usa), in 46 ore e 31 minuti non stop, ora correrà le 135 miglia (220 chilometri) della “Badwater Ultramarathon”, nella fornace bollente della Death Valley (la Valle della morte). Si tratta di una delle gare più difficili al mondo, a causa delle temperature estreme e del dislivello (dal Badwater Basin, il punto più basso d'America posto a 85 metri sotto il livello del mare, fino alle vette del Monte Whitney, a quota 2530 metri). Sarà seguito da una vettura medica e dovrà idratarsi di continuo, portando una scorta di 50 litri d’acqua al seguito.
La partecipazione del super atleta è sostenuta dagli sponsor Agsm Verona e Canadiens.

Tutti i donatori Fidas Verona possono seguire il tracciato GPS in tempo reale dell'impresa di Marco che indossa il pettorale n° 93.

http://www.badwater.com/event/badwater-135/

https://www.facebook.com/badwater135

Guarda il suo appello:
https://www.youtube.com/watch?v=goKKsfV-iA4
 

Commenti (0)